domenica, Luglio 21

Autostrade, Telepass aumenta le tariffe: come non pagare più nulla

Autostrade, Telepass aumenta le tariffe: come non pagare più nulla

Dal 1° luglio, Telepass subirà un aumento del canone mensile. Tuttavia, esiste una soluzione per recedere senza penali entro il 30 giugno e godere del servizio gratuitamente per un anno.

Cos’è Telepass

Telepass è un marchio registrato di Mundys che identifica un sistema di pagamento elettronico per il pedaggio autostradale, introdotto in Italia nel 1989. Inizialmente installato sull’Autostrada A1 nei caselli delle principali città italiane durante i Mondiali di calcio del 1990, è stato successivamente esteso a tutta la rete autostradale nazionale.

Secondo i dati aggiornati all’aprile 2016, ci sono circa 8 milioni di dispositivi Telepass in circolazione, con un volume di circa 2 milioni di transiti al giorno. Attualmente, oltre al pedaggio autostradale, Telepass consente di pagare alcuni parcheggi e di acquistare e ritirare i biglietti dei traghetti Caronte & Tourist sullo Stretto di Messina. Nonostante l’aumento delle tariffe a partire dal 1° luglio, c’è un modo per ottenere un abbonamento gratuito per un anno.

Aumento delle tariffe dal 1° luglio

“A partire dal 1° luglio, intendiamo attuare alcune modifiche alla nostra offerta: in particolare, il canone del servizio Telepass Family verrà portato a 3,90 euro (IVA inclusa) su base mensile”, si legge nella comunicazione inviata da Telepass ai clienti nei giorni scorsi. Assoutenti ha sottolineato che l’incremento è del 113%. Esistono però modi per recedere dall’offerta senza costi aggiuntivi e usufruire dell’abbonamento gratuito per un anno.

Come ottenere Telepass gratuito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *