mercoledì, Aprile 24

ULTIM’ORA – MALORE PER BERRETTINI AL MIAMI OPEN

ULTIM’ORA – MALORE PER BERRETTINI AL MIAMI OPEN

 

Malore per Berrettini al Miami Open:

Durante il primo turno del prestigioso Masters 1000 di Miami, Matteo Berrettini ha vissuto un momento di svenimento improvviso mentre si trovava sul campo contro Andy Murray.

Il tennista italiano è stato colto da un capogiro e ha perso l’equilibrio mentre si preparava per un servizio nel corso del secondo set, costringendolo a soccombere temporaneamente prima di essere assistito dai medici.

Il trentaquattrenne Berrettini si stava preparando per iniziare l’ottavo gioco quando è stato colto da un improvviso senso di svenimento.

Pur non perdendo conoscenza, ha manifestato chiaramente un deterioramento delle sue condizioni fisiche, costringendolo a cedere e ad essere soccorso immediatamente dai professionisti medici presenti sul campo. La situazione ha portato a una breve interruzione dell’incontro.

L’episodio è stato probabilmente causato da una combinazione di fattori, tra cui le elevate temperature e la recente riabilitazione da un lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi da gioco per più di sette mesi. Berrettini ha recentemente fatto ritorno alla competizione solo la scorsa settimana, durante il torneo di Phoenix. In un colloquio con i soccorritori sul campo, l’atleta romano ha descritto come si sia sentito un capogiro e abbia avuto problemi di visione nel momento in cui si stava preparando per il servizio.

Nonostante l’incertezza generata dall’accaduto, Berrettini ha rassicurato tutti sulle sue condizioni di salute. Dopo aver assunto degli integratori di sali minerali e aver controllato la pressione sanguigna, che fortunatamente risultava nella norma, l’atleta si è ripreso e ha deciso di tornare in campo per continuare il match contro l’ex numero uno del mondo, Andy Murray.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *