sabato, Marzo 2

Calcio sotto choc, il giovane campione muore a 25 anni per un malore

Calcio sotto choc, il giovane campione muore a 25 anni per un malore

 

La tragica morte di Mattia Miano, un giovane geometra di soli 25 anni e capitano del San Daniele Calcio, ha gettato nell’ombra la tranquilla cittadina di Ciconicco di Fagagna, situata nella provincia di Udine

Il suo improvviso decesso, avvenuto a causa di un malore nella notte, ha scosso profondamente la comunità, lasciando un vuoto incolmabile sia nel settore professionale che in quello sportivo

Mattia Miano, oltre a essere un geometra stimato presso l’azienda di metalmeccanica Simeon srl di Fagagna, era un’icona nel panorama sportivo locale. La sua passione per il calcio lo ha portato a ricoprire il ruolo di capitano nella squadra del San Daniele Calcio, impegnata nella Prima Categoria.

La notizia della sua morte ha generato un’ondata di dolore tra i suoi compagni di squadra, i quali lo ricordano come un leader appassionato e determinato. Il suo contributo al mondo dello sport locale era così significativo che il San Daniele Calcio ha deciso di non partecipare al prossimo turno di campionato in segno di rispetto e lutto per la scomparsa del loro giocatore simbolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *