mercoledì, Aprile 24

Italia: avvertita forte scossa di terremoto magnitudo 5.5

Italia: avvertita forte scossa di terremoto magnitudo 5.5

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.5 è stata avvertita in Italia.

Panico scaturito in Italia a seguito di una vigorosa scossa tellurica di magnitudo 5.5 che ha sconvolto il territorio.

L’evento sismico ha scosso l’Italia alle 4:06, emanando onde di paura attraverso le comunità locali.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) italiano, insieme al servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs, ha confermato che il terremoto ha avuto il suo epicentro a una profondità di circa 10 chilometri.

La violenta scossa tellurica, registrata alle 4:06, ha scatenato l’allarme in tutta Italia. Secondo l’Ingv, la sua magnitudo è stata di 5.5, con l’epicentro situato a una profondità considerevole di circa 10 chilometri sotto la superficie terrestre.

Nonostante la sua potenza, fortunatamente al momento non si sono segnalati danni materiali o feriti. Tuttavia, l’intera popolazione locale è stata gettata nella frenesia dal terrore che ha accompagnato la scossa.

L’epicentro del terremoto è stato localizzato nel nordovest del Montenegro, nelle vicinanze del confine con la Bosnia ed Erzegovina. L’Ingv ha riferito che la città di Plužine, distante 21 chilometri dall’epicentro, ha avvertito la potente scossa di magnitudo 5.5. La sua potenza combinata con la vicinanza geografica ha reso il terremoto percepibile anche in Italia.

L’allarme sismico ha attraversato l’Italia, raggiungendo persino la costa adriatica meridionale. Numerose segnalazioni sono pervenute soprattutto dalla Puglia, a circa 280 chilometri di distanza in linea d’aria da Bari. Nonostante questa considerevole distanza, la forza del sisma ha permesso alle sue onde di raggiungere le coste italiane.

Il risveglio con una forte scossa tellurica ha messo in allerta le autorità e la popolazione. Le prime ore del giorno sono state scosse dall’evento sismico, generando un senso di vulnerabilità diffuso tra le comunità colpite.

Oltre alle segnalazioni provenienti dal Montenegro e dalla Bosnia ed Erzegovina, la potenza del terremoto ha suscitato una risposta immediata anche in Italia. Le prime notizie dell’evento hanno fatto eco tra la popolazione, portando con sé una serie di interrogativi e timori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *