domenica, Luglio 21

Neonata trovata morta sugli scogli: come è morta e chi è la madre

Neonata Trovata Morta Sugli Scogli: Le Cause del Decesso e l’Identità della Madre

Nella mattina di domenica 26 maggio 2024, un pescatore ha fatto una scoperta agghiacciante lungo la costa di Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria.

 

Mentre era impegnato nelle sue consuete attività, ha notato uno zaino abbandonato tra gli scogli. Con grande sorpresa e orrore, all’interno dello zaino ha trovato il corpo senza vita di una neonata, avvolto in un velo e contenuto in una busta di plastica. Immediatamente, il pescatore ha avvisato la Polizia di Stato, che è intervenuta rapidamente sul posto.

Il Ritrovamento a Villa San Giovanni

La scoperta è avvenuta di fronte allo stretto di Messina, una zona frequentata da pescatori e turisti. Le autorità locali, inclusi gli agenti del commissariato di Villa San Giovanni e della squadra mobile di Reggio Calabria, si sono recate sul luogo del ritrovamento. Presenti anche il magistrato di turno, il medico legale, gli esperti della polizia scientifica e i carabinieri. Il ritrovamento dello zaino ha sollevato immediatamente numerosi interrogativi: chi ha lasciato lo zaino sugli scogli e, soprattutto, come è morta la neonata?

Le Ipotesi sulla Morte della Neonata

Le indagini sono subito entrate nel vivo, con gli investigatori che stanno esplorando diverse ipotesi. Una delle teorie principali è che lo zaino sia stato lasciato sugli scogli poche ore dopo il parto. Le cause del decesso della neonata sono ancora in fase di accertamento, in attesa dei risultati dell’autopsia disposta dal pubblico ministero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *