domenica, Luglio 21

Inferno sulla statale in Italia: auto in fiamme e colpi di pistola

Inferno sulla statale in Italia: auto in fiamme e colpi di pistola

Questa mattina, la statale 613 nel tratto tra San Pietro Vernotico e Torchiarolo, in provincia di Brindisi, è stata teatro di un drammatico assalto a un furgone portavalori.

La scena, che sembrava uscita da un film western, ha visto auto in fiamme e colpi di pistola che hanno seminato il panico tra gli automobilisti e bloccato completamente il traffico.

Il caos è iniziato quando un gruppo di criminali ha attaccato il furgone portavalori, piazzando un veicolo in fiamme al centro della strada per fermare il traffico. Contemporaneamente, un’altra auto è stata incendiata sulla carreggiata opposta per impedire l’intervento delle forze dell’ordine e garantire una via di fuga sicura. Gli assalitori hanno poi esploso colpi di arma da fuoco, creando ulteriori difficoltà e tensione nella zona.

La dinamica dell’attacco è stata ben pianificata. I malviventi hanno bloccato la statale in entrambe le direzioni, usando il fuoco come principale strumento di ostacolo. I passanti si sono trovati intrappolati tra colonne di fumo nero e fiamme alte, mentre i colpi di pistola risuonavano nell’aria. Sul posto sono subito intervenute le forze dell’ordine, ma l’azione dei banditi ha reso difficile l’intervento immediato.

Le guardie giurate all’interno del furgone portavalori, fortunatamente, non sono rimaste ferite. Tuttavia, la statale è stata temporaneamente chiusa al traffico per permettere ai soccorsi di operare in sicurezza e agli investigatori di raccogliere prove. Le autorità hanno predisposto delle uscite obbligatorie al km 12,500 in direzione sud e al km 17,000 in direzione nord per deviare il traffico ed evitare ulteriori ingorghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *