giovedì, Maggio 30

Italia. Trema ancora la terra nella notte, paura tra i residenti

Italia. Trema ancora la terra nella notte, paura tra i residenti

Il risveglio brusco dei residenti dei Campi Flegrei e di alcune zone di Napoli è stato causato da un terremoto di magnitudo 2.9 che ha scosso la regione alle 3:30 di questa notte.

L’epicentro del sisma si è verificato in mare, al largo della costa di Lucrino, ad una profondità di circa 3 chilometri.

I residenti dei quartieri flegrei, tra cui Pianura e Soccavo, si sono svegliati di soprassalto a causa della forte intensità del terremoto.

Molti hanno condiviso le proprie esperienze sui social media, descrivendo il momento come un vero incubo. “È stato terribile – hanno dichiarato alcuni residenti di Arco Felice – le finestre, il comodino e il letto hanno tremato. Poi, subito dopo il sisma, si sono sentite le sirene degli allarmi. Non si può più vivere in questo modo”.

Solo ventidue minuti dopo, alle 3:52, si è verificata un’altra scossa di magnitudo 1.4, sempre con epicentro nel mare di Lucrino. Questo evento sismico ha aggiunto ulteriore tensione a una comunità già provata da eventi simili avvenuti nelle scorse settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *